Storie per ERRORE

STORIE PER ERRORE

Con Roberta Bucci, Alessandra Tarquini, Regia di Eugenio Incarnati

Si tratta di storie e racconti animati, ispirati alle fiabe e ai racconti della tradizione orale e letteraria. Con musiche e canzoni originali e pochi oggetti di scena, si re
alizza una performance agile ma ricca di tutti quegli espedienti tanto semplici quanto tipici del linguaggio teatrale.

“Storie per errore” è, a ben guardare, anche  un vero e raro “spettacolo laboratorio” e ciò, almeno per due motivi: per l’uso non convenzionale dello spazio  e per i momenti in cui il pubblico, se vuole, può interagire, sperimentando qualcuno di quei “giochi” creativi che sono nascosti dentro l’arte degli attori.

Recent Posts

presentazione “PIazze d’Arti- diamoci da fare” (8-9-2016)

Si parte con “PIAZZE d’ARTI – Diamoci da fare!”

(Clicca sui nomi per vedere le video-interviste registrate da Andrea Mandruzzato)

logo-piazze-dartiE stato presentato, alla presenza delle due Assessore del Comune dell’Aquila Betti Leone (Cultura) ed Emanuela Di Giovambattista (Politiche sociali) il progetto “Piazze d’Arti -Diamoci da fare”, promosso dall’Associazione Teatrabile. conferenza-stampa-8-9-2016Alla conferenza, a rimarcare le caratteristiche dell’iniziativa, che coniuga teatro e intervento sociale, hanno partecipato anche Antonio Massena (direttore – fra il resto – della più importante manifestazione culturale aquilana “I cantieri dell’Immaginario”) e Concetta Trecco (Direttore del CsvAQ – Centro servizio volontariato)conferenza-stampa-8-9-2016

Ad aprire l’incontro è stato Eugenio Incarnati, direttore del progetto che ha introdotto gli interventi, fra gli altri, di Lucia Signorelli (del Centro Sviluppo Genitorialità CsG Onlus) e di Rosanna Pichelli e Tiziana Mattei (dell’attivissimo gruppo “EduKarte”, sorto nel 2014 all’interno di Teatrabile)

“Piazze d’ARTI –diamoci da fare” grazie a metodologie particolarmente avanzate, ha riscosso il sostegno del Ministero del lavoro e delle politiche sociali: ci si rivolge, prima di tutto, a tutti i giovani (anche al mondo ella disabilità e dello svantagggio sociale) con laboratori di pratica teatrale ed artistica ; parallelamente ci si dedica anche ai loro familiari con incontri sulla “genitorialità responsabile”, aperti a tutti gli adulti. Tali incontri saranno paralleli e contemporanei a quelli dei ragazzi, anche al fine di conciliare tempi di vita e tempi di lavoro.

strisciaDal progetto, nascerà un calendario di appuntamenti che, regolarmente, già a partire dal prossimo ottobre e fino al giugno del prossimo anno, darà vita a incontri, convegni, prove aperte, spettacoli e performance in aree importanti della città.

I responsabili di Teatrabile saranno a disposizione per incontri informativi e raccolta delle adesioni ogni lunedì fino al 10 ottobre, dalle 17.00 alle 19.30 a Piazza d’Arti, presso la sede “Ricostruire insieme”. Per Informazioni: – 329 6777332.

scarica la “cartella conferenza stampa